IN MOVIMENTO DESIGN

Exhibition + Logistics

 

CHAGALL - Castello Ursino 

 

Dall’Israel Museum di Gerusalemme al Castello Ursino di Catania. Per la prima volta la città ai piedi dell'Etna ospiterà, dal 18 ottobre al 3 aprile, le opere di Marc Chagall, artista ebreo dal linguaggio universale, amato in tutto il mondo, conosciuto e riconosciuto da tutti e che, tra tutti gli artisti del secolo scorso, è rimasto fedele a se stesso pur attraversando guerre, catastrofi, rivoluzioni politiche e tecnologiche.

 

 

Pablo Picasso - Milazzo

 

E’ stata presentata ieri all’Eolian Inn di Milazzo la mostra dal titolo “Pablo Picasso e le sue passioni”. Oltre 100 opere dell’artista, tra ceramiche, serigrafie, fotografie e incisioni saranno ospitate nel prestigioso Palazzo D’Amico

 

 

Pablo Picasso - Taormina

 

La mostra intende illustrare, nei suoi contenuti più autentici, i temi e le passioni che hanno dato vita alla creatività di Picasso e ne hanno influenzato la vicenda umana e quella artistica.
Il teatro e il circo, la tauromachia, le donne e la politica sono state per tutta la sua carriera argomenti di ricerca portante nella sua complessa cifra stilistica. Unico artista del ‘900 che ha saputo trattare tutte le tecniche ascrivibili al mondo dell’arte, Picasso ha conquistato il titolo di Genio proprio perché non si è mai fermato davanti a nulla, mettendosi in gioco e sperimentando fino alla vecchiaia.

 

 

Pablo Picasso e le sue passioni - Castello Ursino 

 

Del grande artista in mostra più di 250 opere tra vasi, piatti, brocche, mattonelle dipinte, importanti opere su carta e alcuni oli tra cui uno appartenuto a Dora Maar.


 

Riapparizioni-corpi, gesti e sguardi dai palcoscenici della Biennale. Album '34-'76

 

Mostra fotografica dall'Archivio Storico ASAC

 

Giochi olimpici invernali Sochi 2014

 

Olympic Club - Comitato Olimpico Internazionale

 

Tránsitos de Nahualli - Marta Palau

 

Museo Macro Testaccio "La Pelanda"

 

 

Mostra Internazionale D'arte Cinematografica

 

LA BIENNALE DI VENEZIA 2013

 

AMACORD

 

ASAC - Archivio storico delle Arti Contemporanee

 

Maschere e Costumi

 

4. CARNEVALE DI VENEZIA

 

Fronte Palazzo del Cinema di Venezia

69 MOSTRA INTERNAZIONALE DEL CINEMA DI VENEZIA

 

Nuova Area Lounge

Palazzo Ex Casinò Lido di Venezia

 

Venezia, 29 agosto 2012

 

Nuova Sala Volpi. Ex Palazzo del Casinò Venezia

 

Venezia, 29 agosto 2012

 

L'allestimento della nuova Volpi, ha mantenuto i 150 posti della ex sala presso il Palazzo del Cinema del Lido di Venezia. "Lo spostamento della sala Volpi al Ex palazzo del Casinò dà una veste più moderna ed efficiente, più adeguata al ricordo del fondatore della Mostra nell'ottantesimo anniversario

Nadir Afonso. architetto, pittore e collezionista

 

Roma, 18 luglio 2012

 

La mostra romana, quarta tappa dopo Parigi, Rio de Janeiro e Lisbona, è stata ideata nel 2010 dalla Fondazione Afonso per celebrare il suo 90 compleanno. Dopo Roma, una seconda mostra italiana a Venezia, in occasione della Biennale Architettura, metterà in risalto la figura di Nadir Afonso architetto e artista e la sua collaborazione con Le Corbusier e Oscar Niemeyer.

 

Le opere esposte al museo Bilotti illustrano il lavoro contemporaneo dell’artista - risalgono infatti agli ultimi dieci anni – e trasmettono la forza di un segno innovativo che travalica gli schemi dei movimenti artistici, per esplorare un nuovo linguaggio delle forme. Pur rivelando, infatti, l’influenza di De Chirico sul suo lavoro, Afonso prosegue una sua personalissima ricerca di un nuovo linguaggio metafisico. Tra le numerose opere dell’ultimo periodo, una ricerca dedicata alle città: Florença del 2006, Kuala Lumpur del 2008, Toronto del 2007 e Citade Incerta del 2010.

 

Gli "Archi" di Aldo Rossi

 

 

Dopo il successo delle mostre sui suoi manifesti storici (Italia 150 Biennale 116 Tutti i manifesti di 116 anni di vita in mostra,25 febbraio > 20 maggio 2011) e sui video d’artista degli anni settanta (Video Medium Intermedium, 27 novembre 2011 > 3 giugno 2012) la Biennale, con il suo archivio, offre al pubblico, agli studiosi e agli appassionati della storia dell’Istituzione un’occasione per riscoprire una selezione di manifesti realizzati per la 3. Mostra Internazionale di Architettura diretta da Aldo Rossi nel 1985, oltre che fotografie e altri documenti appartenenti ai Fondi dell’ASAC.
 
Con questa mostra ancora una volta Ca’ Giustinian ospita un’iniziativa che valorizza il proprio patrimonio e il proprio archivio, e si afferma sempre più come la sede delle attività permanenti della Biennale, punto di riferimento per gli studenti, i giovani e il vasto pubblico di appassionati e addetti ai lavori di Venezia e del territorio circostante.

 

Tracce di Firenze il museo s' allarga

 

Il museo di Palazzo Vecchio allarga il proprio percorso espositivo e inaugura Tracce di Firenze, nuova sezione ospitata in due sale al piano terra (accanto alla biglietteria) che racconta la storia della città, dal tardo Medioevo al Novecento. L' inaugurazione delle nuove sale, con la partecipazione del sindaco Matteo Renzi, è oggi alle 11, nella giornata del Capodanno Fiorentino. Per l' occasione il museo sarà aperto fino a mezzanotte. L' apertura al pubblico è da domani, con il normale biglietto di Palazzo Vecchio. Le opere esposte provengono prevalentemente dalla raccolta storico-topografica comunale, un insieme di dipinti, stampe e disegni che documentano l' aspetto della città attraverso i secoli.

 

 

Video Medium Intermedium

iN MOVIMENTO DESIGN. L’allestimento

Nel Portego al piano terra di Ca’ Giustinian il percorso espositivo è costituito da 29 monitor per la visione dei video selezionati da Bice Curiger, una serie di fotografie di backstage realizzate da Gianni Melotti e altri documenti provenienti dai fondi dell’Archivio Storico (lettere degli artisti, inviti, riviste, cataloghi, foto e film still). Nelle due sale laterali è possibile la consultazione di una videolibrary contenente i lavori di più di 100 artisti presenti nelle collezioni dell’ASAC e la visione più confortevole dei video selezionati secondo una programmazione giornaliera. Ogni giornata è dedicata a un singolo nucleo tematico.

''La differenza repubblicana. Volti e luoghi del 1849-49 a Venezia e nel Veneto''

Nuovo progetto allestimento mostra storica presso la sede del Consiglio Regionale del Veneto

 

 

Volti e luoghi del 1849-49 a Venezia e nel Veneto" organizzata dal Consiglio regionale del veneto nella propria sede di palazzo Ferro-Fini e curata dallo storico professor Mario Isnenghi. "Questa mostra che parla dei 17 mesi, dalla primavera del 1848 all'estate del 1849, durante i quali è nata e si è conclusa l'esperienza della repubblica veneta guidata da Daniele Manin - ha affermato il Ministro Galan - è molto importante anche perché dietro quei 17 mesi che hanno riscattato il tradimento di Campoformido ci sono 1100 anni di ininterrotta tradizione repubblicana, la più lunga della storia, che Venezia ha saputo garantire affermando nel contesto europeo il proprio ruolo di potenza politica e la sua ricchezza dovuta essenzialmente ai commerci e agli scambi non solo di merci, ma soprattutto, di culture, lingue civiltà e religioni".

LA BIENNALE DI VENEZIA

68. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica

 

-NUOVO BAR LION'S

-ALLESTIMENTO FRONTE PALAZZO DEL CINEMA

-TERRAZZA PALAZZO DEL CINEMA

 

 

 

 

GALLERIA COMUNALE D’ARTE CONTEMPORANEA DI AREZZO

Giorgio Vasari. Disegnatore e pittore.

"Istudio, diligenza et amorevole fatica"

 

ALLESTIMENTO MOSTRA GIORGIO VASARI AREZZO

 

 


360 PANORAMAS
360 PANORAMAS